Legge UE sulla firma elettronica
Le firme elettroniche sono legalmente valide nell'UE, come definito nel regolamento di identificazione elettronica, autenticazione e servizi fiduciari (eIDAS). Le soluzioni Nitro sono conformi a questa normativa.

Cos'è il regolamento eIDAS?

Nell'Unione Europea, le firme elettroniche ottengono il riconoscimento legale dal regolamento (UE) n. 910 / 2014 , più comunemente denominato regolamento eIDAS. Il regolamento eIDAS è entrato in vigore il 1 luglio 2016 , sostituendo la direttiva sulla firma elettronica ( 1999 / 93 /CE). È obbligatorio per tutti gli Stati membri dell'UE e ha la precedenza su tutte le leggi nazionali esistenti e contrastanti.

Cos'è una firma elettronica?

Il regolamento eIDAS definisce tre tipi di firme elettroniche:

Firma elettronica standard (SES)

Il regolamento definisce una firma elettronica standard come "i dati in forma elettronica che sono allegati o logicamente associati ad altri dati in forma elettronica e che vengono utilizzati da un firmatario per firmare".

In poche parole, è un modulo elettronico di una firma che un firmatario applica a un documento come prova della sua intenzione di firmare.

Firma Elettronica Avanzata (AES)

Una firma elettronica avanzata è una firma elettronica standard che soddisfa i seguenti requisiti:

  • È legato in modo univoco al firmatario
  • È in grado di identificare il firmatario
  • Viene creato utilizzando i dati di creazione della firma elettronica che il firmatario può, con un elevato livello di confidenza, utilizzare sotto il proprio controllo esclusivo
  • È collegato ai dati firmati in modo tale che qualsiasi successiva modifica dei dati sia rilevabile

Firma Elettronica Qualificata (QES)

Una firma elettronica qualificata è una firma elettronica avanzata creata da un dispositivo per la creazione di firme elettroniche qualificate e si basa su un certificato qualificato per le firme elettroniche.

Un certificato qualificato è un certificato emesso da un fornitore di servizi fiduciari (TSP) che si trova nell'elenco di fiducia dell'UE (ETL). Ciascuno Stato membro dell'UE può aggiungere TSP all'ETL certificando che soddisfano le rigide normative delineate nel regolamento eIDAS.

Le firme elettroniche sono legalmente valide?

Il regolamento eIDAS afferma: "A una firma elettronica non deve essere negato l'effetto legale e l'ammissibilità come prova in procedimenti legali esclusivamente per il fatto che è in forma elettronica".

Il regolamento eIDAS non specifica quando ogni tipo di firma elettronica è richiesta o impedita. Queste restrizioni sono regolate come parte del diritto nazionale da ciascuno Stato membro dell'UE. In pratica, le restrizioni legali che impediscono o richiedono un tipo di firma elettronica sono estremamente rare.

Pertanto, le firme elettroniche standard sono legalmente valide per la stragrande maggioranza delle transazioni di firma ai sensi del diritto dell'UE.

Le soluzioni di Nitro

Nitro Sign ti consente di applicare e inviare facilmente transazioni utilizzando le firme elettroniche standard e Nitro Pro ti consente di firmare e certificare digitalmente i documenti. Per ulteriori informazioni, inviare un'e-mail a sales@gonitro.com.

Le informazioni di cui sopra sono fornite solo a scopo informativo e non sono presentate, e non devono essere interpretate, come consulenza legale. Nitro consiglia di rivolgersi a un consulente legale per comprendere tutti i requisiti legali applicabili alla propria regione e le procedure per l'utilizzo delle firme elettroniche. 

Aggiungi firme elettroniche
Leader nelle firme elettroniche
Nitro Sign è stata riconosciuta come Leader nel 2022 Rapporto radar GigaOm per le firme elettroniche. Scopri di più sulla valutazione e l'analisi di GigaOm dei principali fornitori di firme elettroniche nella categoria.