Blog Nitro

Nitro Pro e Microsoft RMS: protezione che rimane con il tuo PDF

segno-area-limitata.jpeg

Nitro è uno dei pochi editor PDF che offre l'integrazione con Microsoft Rights Management Services (RMS) , consentendo agli utenti di crittografare documenti PDF sensibili e limitare l'accesso solo alle persone autorizzate. Gli utenti autorizzati possono anche aprire file PDF protetti da RMS (.PPDF) utilizzando Nitro.

Perché usare Nitro + RMS?

Beneficerai della sicurezza e della comodità di applicare la crittografia RMS ai tuoi documenti PDF, direttamente in Nitro Pro.

  • Offri agli utenti un modo semplice e veloce per proteggere i documenti PDF, poiché la crittografia PDF non è una funzionalità di Microsoft Office.
  • Impedisci che i documenti PDF sensibili e le informazioni in essi contenuti vengano divulgati al di fuori di un ecosistema consolidato, indipendentemente da come vengono condivisi o con chi.
  • Assicura a clienti e partner che i loro documenti PDF riservati vengono gestiti in modo sicuro.
  • Proteggi la proprietà intellettuale business-critical da spettatori non autorizzati.
  • Facilita la collaborazione sicura su PDF, il formato di documenti aziendali più comune.

Quali autorizzazioni di sicurezza sono disponibili tramite questa integrazione?

Gli utenti possono designare le autorizzazioni per le seguenti funzioni utilizzando l'integrazione RMS di Nitro:

  • Stampa
  • Modifica
  • Annotazioni
  • Firma
  • Copiatura
  • Accesso al lettore di schermo
  • Accesso alla data di scadenza
  • Convalida delle credenziali

Come funziona:

Per abilitare la sicurezza RMS in Nitro, gli utenti devono essere collegati a un account RMS attivo e avere i file necessari installati sui loro computer.

Trova i dettagli sulla configurazione di questa integrazione nella Guida per l'utente di Nitro e leggi questo post del blog per istruzioni dettagliate sull'applicazione della sicurezza RMS in Nitro.

Futuro del lavoro

Il Rapporto sulla produttività di Nitro 2022

Scopri come la pandemia ha trasformato la produttività, i flussi di lavoro e le iniziative digitali, nonché le tendenze e le tecnologie che plasmano il lavoro in 2022 e oltre.