L'alternativa ad Adobe Acrobat: un professionista #StrategicIT condivide la sua storia di Nitro

foto- 1425421669292 - 0 c 3 da 3 b 8 f 529 - 1000 x 1000 .jpg

Durante la creazione del nostro ultimo eBook, IT strategico: 5 modi in cui i professionisti IT possono collaborare con la leadership per aumentare l'influenza sul business , siamo entrati in contatto con Jeremy Thompson, IT Manager presso un'agenzia delle forze dell'ordine.

ufficio.png

Jeremy ha svolto un ruolo fondamentale nel modo in cui il nostro ebook è stato creato, fornendo informazioni preziose su come l'IT può diventare un partner commerciale strategico migliore con la leadership dell'azienda. Si è anche scoperto che Jeremy aveva recentemente guidato un'iniziativa per sostituire le licenze di Adobe Acrobat nella sua organizzazione con Nitro Pro.

È stato così gentile da raccontarci la sua esperienza nel controllare le alternative ad Adobe Acrobat e come è approdato su Nitro. Ecco cosa aveva da dire:

Informazioni sulla mia organizzazione:
"Siamo un'agenzia delle forze dell'ordine con circa 1 , 000 utenti."

La nostra produttività dei documenti ha bisogno di:
"Le persone all'interno dell'organizzazione che utilizzano documenti digitali in questo momento sono nei dipartimenti contabili e fiscali. Prendono rapporti dal software che abbiamo e convertono i PDF in documenti Excel in modo che possano lavorare con i numeri.

“In un altro reparto, stiamo passando a una soluzione digitale con sign pad in modo da poter ridurre i costi di carta, spazio di archiviazione, inchiostro e altri costi associati a un sistema di reportistica cartaceo. I dipendenti sono entusiasti perché renderà il processo più veloce e più facile. Le firme verranno archiviate su un disco rigido a cui è possibile accedere da qualsiasi luogo, anziché su un pezzo di carta in uno schedario".

Come ho trovato Nitro:
“Stavo cercando un'alternativa ad Adobe Acrobat a causa del costo elevato di quel programma. Ogni volta che stai cercando $ 250 + per una licenza e hai più utenti, fai la tua due diligence per vedere se c'è qualcosa di paragonabile là fuori a meno soldi. Non vuoi spendere così tanto per un pezzo di software che viene utilizzato per una frazione del lavoro di una persona".

Perché ho scelto Nitro:
“Scegliendo Nitro, mi sono assicurato che avesse le capacità di cui abbiamo bisogno per ora, ma anche le funzioni che potremmo utilizzare in seguito. Non volevo limitarmi. Avevo bisogno di sapere che ha funzionalità chiave per la produttività dei documenti e lo fa, a un prezzo molto più conveniente rispetto ad Adobe. La decisione di acquisto si riduceva al prezzo, ma mi sentivo bene perché sapevo che Nitro avrebbe fornito l'equivalente di Acrobat".

Facilità d'uso
“Alcuni utenti erano abituati ad Adobe Acrobat, ma quando si sono abituati hanno apprezzato Nitro perché è facile. È stato davvero naturale per loro imparare e imparare. Il menu è davvero buono e la nuova moderna interfaccia utente è in linea con altri pacchetti software più recenti".

Implementazione
“L'acquisto e l'implementazione sono stati molto fluidi e facili. È ciò che ti aspetteresti da qualsiasi grande azienda di software: buon supporto, download semplice e una singola licenza da gestire".

ROI
“Abbiamo già risparmiato denaro. Solo sulla licenza, abbiamo tagliato più della metà dei costi rispetto a quelli sostenuti con Adobe. Quando stai cercando una soluzione PDF in generale, eliminando quei costi per tempo di stampa, carta, inchiostro e tempo risparmiato con i processi manuali, puoi sicuramente riconoscere i risparmi con il software per documenti digitali".

Un ringraziamento speciale a Jeremy per aver condiviso la sua storia sul passaggio a Nitro da Adobe Acrobat! Se sei interessato a fare lo stesso, puoi saperne di più qui .

Sei un convertito Nitro e vuoi condividere la tua storia? Scrivici nella sezione commenti qui sotto, oppure inviaci una mail per averlo presente qui sul blog e non solo!

Futuro del lavoro

Il Rapporto sulla produttività di Nitro 2022

Scopri come la pandemia ha trasformato la produttività, i flussi di lavoro e le iniziative digitali, nonché le tendenze e le tecnologie che plasmano il lavoro in 2022 e oltre.