Blog Nitro

Non temere la rivoluzione digitale, preparati

man-coffee-cup-pen-1000x1000.jpg
Karolina Grabowska STAFF

Nel #DXRoundup di questo mese offriamo un pacchetto compatto costruito per aiutare il moderno innovatore IT a navigare in queste acque digitali. Se le rivoluzioni tecnologiche (CRM, Big Data, AI) ci hanno insegnato una cosa: è camminare prima di correre. Quindi, prenda questo blog come le sue "scarpe da ginnastica digitali" e si allacci le scarpe.

Ehi, leader IT, abbiamo un problema. Con il diluvio di temi della Trasformazione Digitale che continua a consumare in modo aggressivo le discussioni e le caselle di posta, le cose iniziano a diventare rumorose e le strategie complesse. Facciamo un piccolo passo indietro, che ne dice? Nel #DXRoundup di questo mese offriamo un pacchetto compatto costruito per aiutare il moderno innovatore IT a navigare in queste acque digitali. Se le rivoluzioni tecnologiche (CRM, Big Data, AI) ci hanno insegnato una cosa: è camminare prima di correre. Quindi, prenda questo blog come le sue "scarpe da ginnastica digitali" e si allacci le scarpe.

Vi presento Stephanie Woerner, ricercatrice del MIT di Tecnologia e che io chiamo la "Dottoressa del Digitale". Stephanie ha trascorso quest'anno scoprendo e analizzando perché, come e dove gli investimenti nella trasformazione digitale vanno male. Recentemente ha pubblicato un libro, Qual è il suo modello aziendale digitale? Six Questions to Help You Build the Next-Generation Enterprise dove descrive come le organizzazioni aziendali possono ricablare se stesse per abbracciare il digitale e prendere decisioni che accelerano i processi aziendali. Se la tecnologia è il goliardo che guida la trasformazione, anche il modo in cui si costruiscono e si implementano nuovi modi di lavorare regna sovrano. Stephanie ha delineato 6 domande che tutti i leader IT dovrebbero porsi prima di intraprendere il viaggio verso la digitalizzazione. Eccoli qui.

Non esiste una taglia unica quando si parla di Trasformazione digitale o di Esperienza digitale. Ogni azienda ha il proprio progetto, ogni azienda sta scrivendo (o pianificando di scrivere) il proprio destino digitale. Sia che si tratti di un principiante, di un intermediario o di un pioniere digitale avanzato, ottenere dei campioni che sostengano le sue strategie e le sue tattiche è fondamentale per assicurarsi la condivisione della mente interna e il sostegno per passare dalla scoperta all'esecuzione. Casey Foss e Kyle Hutchins ritengono che la chiave per una trasformazione digitale di successo sia identificare i "digital achievers" all'interno della sua organizzazione. Definiscono queste persone che incarnano la "capacità di cogliere i fondamenti del lavoro e della competizione in un mondo rivoluzionato dalla tecnologia e che sono ispirate e motivate a guidare il cambiamento, e prosperano in ambienti di cambiamento". Se è curioso di sapere come identificare i "digital achievers" nella sua organizzazione, questo è l'articolo che fa per lei.

Ogni volta che un nuovo oggetto scintillante viene introdotto sul mercato, in particolare uno come la Trasformazione Digitale che ha l'opportunità di cambiare il modo in cui esistiamo come esseri umani, c'è una quantità mostruosa di ricerche attuabili. La domanda è: con così tante ricerche, a chi dare ascolto? Suggeriamo Joe McKendrick. Nel suo ultimo articolo su ZDNet, The pressure's on: digital transformation seen as a make-or-break proposition for IT managers, Joe analizza le cose in modo semplice per aiutare i leader IT a capire quali investimenti possono causare un aumento misurabile dell'impatto aziendale.

I miei due centesimi: Non tema la rivoluzione che sta avvenendo sotto il nostro naso, ma impari a far sì che abbia un impatto misurabile sul business e sui ricavi. Rifletta su dove iniziare: consideri di esaminare il suo panorama di gestione documentale con una lente più fine. Perché? Molto probabilmente rimarrà scioccato da ciò che c'è e da ciò che può essere migliorato. Come dice Joe, "i sistemi legacy vi trattengono". Forse è arrivato il momento di un riavvio.